© 2023 by 61M. Powered by SID

ASSOCIAZIONE ITALIANA CLASSE PLATU 25  c/o RCCTR Porticciolo Panphily 00042 Anzio (Italy) fax + 39 06 45439824 e-mail comunicazione@platu25.it

Anzio, Cumadè Slotter al comando. Pescara, si decide tutto all'ultima giornata

November 16, 2015

 

 

ANZIO - Giornata ricca di colpi di scena, ad Anzio, dove ieri si è svolta la seconda giornata del campionato invernale del Lazio. Sono state completate ben tre regate, per recuperare la giornata di sabato nella quale si era svolta solo una gara. Il Comitato di Regata ha così deciso di sfruttare la bella giornata e ha issato la bandiera G, che preannunciava lo svolgimento di una terza prova, ma non tutti se ne sono accorti, in quanto tratti in inganno dalle Istruzioni di Regata che prevedevano un massimo di sole due prove per ogni giornata. Solamente Astragalo e Cumadè Slotter si sono presentati ai nastri di partenza mentre tutti gli altri stavano tornando in porto. Per questo motivo, sette barche su nove hanno subìto un Dns mentre l'imbarcazione di Alberto Cappiello, Astragalo, si è aggiudicata la gara davanti a Cumadè Slotter, chiudendo così la giornata con due primi posti e un Dsq, balzando in seconda posizione. In testa, troviamo proprio Cumadè Slotter, grazie a due secondi posti e a un terzo ottenuti ieri che, sommati alla prima giornata di prove, valgono la bellezza di dieci punti mentre sul podio si posiziona Nanù che, a parte il Dns (did not start) dell'ultima gara, ha trionfato nella prima prova e conquistato un terzo posto nella seconda. A pari merito, con 19 punti, Bonaventura dell'armatore Domenico Tulli. Questo il gruppetto di testa mentre un po' più staccati troviamo Gigiò e Mirò, a quota 26 e 27 punti. Settima posizione per Marlin Blu con 31 punti, gli stessi di Di Nuovo Simpatia, con quest'ultimo che, dopo la vittoria nella prima giornata, ha ricevuto tre Dns per le regate di ieri. Chiude la classifica Jolly Team con 40 punti.

 

 

CLASSIFICA DOPO 4 PROVE

 

Cumadè Slotter      10
Astragalo              16
Nanù                    19
Bonaventura         19
Gigiò                    26
Mirò                     27
Marlin Blu             31
Di Nuovo Simpatia 31
Jolly Team            40

 

PESCARA - Si è svolta ieri anche la seconda tappa della Winter Cup, a Pescara, organizzata dal Circolo Velico La Scuffia. Due le gare disputate con un vento di circa sei nodi e Strega è balzata in testa grazie a due primi posti. Ora sarà battaglia nell'ultima giornata di campionato, in programma il prossimo 29 novembre: “Sono due primi posti importantissimi – dichiara Giuseppe Santori, centrale di Strega – che ci permettono di scavalcare Vaghina di un solo punto. Con loro ci giocheremo la testa della classifica nell'ultima tappa. Eppure ieri non sembrava andare bene la regata. Inizialmente, Nannarella aveva sorpreso tutti e si era posizionata al comando dopo la prima boa ma, grazie alla scelta del nostro timoniere di andare verso la costa, abbiamo trovato più vento e dal terzo posto siamo risaliti fino a vincere la regata. La seconda prova è andata meglio perché Nannarella e Veghina si sono disturbate a vicenda. Il Platu è una barca molto tecnica e, con le condizioni di oggi, anche il minimo spostamento di peso faceva la differenza. La sensibilità del timoniere e la capacità di regolazioni de tailer sono state fondamentali per il risultato”.

 

CLASSIFICA DOPO 4 PROVE

 

Strega 6

Vaghina 7

Nannarella 13

Jonathan 14

High5 Baby 22

 

 

Foto di Giancarlo Capobianco

 

 

 

Please reload

Featured Posts

EUZ II Campione Italiano 2019

July 15, 2019

1/1
Please reload

Recent Posts

July 13, 2019

Please reload

Search By Tags
Please reload

Follow Us
  • Facebook Classic
  • Twitter Classic
  • Google Classic